La Cru – Romagnano (VR)

Ambiente e prime impressioni

Altra recentissima novità.
Questo ristorante ha aperto i battenti (in forma di temporary restaurant) pochissimi giorni fa e subito ha catalizzato l’interesse delle persone che bazzicano il sonnecchioso settore della tavola veronese, soprattutto per via dello Chef che capitanerà la brigata di cucina, ossia Giacomo Sacchetto, già sous chef di Norbert Niederkofler e Giancarlo Perbellini.

Il ristorante sorge nella nota Villa Maffei Medici Balis Crema a Romagnano, in Valpantena, a pochi chilometri da Verona, attualmente in quella che una volta era la dimora del custode: i tavoli sono provvisoriamente cinque suddivisi in due sale, una da quattro e una, più intima, da uno.

La bella ristutturazione ha lasciato inalterata gli antichi pavimenti contornandoli con uno stile molto minimale; mise en place pulita, sobria ed elegante.

Leggendo il menù si comprende subito la vocazione del ristorante, ossia il territorio; dalle prime forchettate si nota una predilezione per le note acidule.

Piatti sì

Midollini e lumache
Un piatto che affonda la memoria nei piatti della cucina di casa: i midollini, infatti, sono il classico tipo di pasta che la nonna, senza grandi velleità gastronomiche, prepara per i nipotini.
Ricordo della nonna anche nella scelta del piatto in cui servire la pietanza: un semplicissimo piatto fondo bianco, con un leggero bordino blu, un piatto che potrebbe appartenere al servizio di una qualunque famiglia.
Pasta volutamente cotta quel minutino in più in un fumetto di pesce che lasciava trasparire note di vongole; ottime le lumanchine di mare.
A volergli trovare, proprio a tutti i costi, un difetto, avrei tenuto le lumachine un po’ più croccanti per giocare sul contrasto di consistenze.

Storione Naviglio, mais, foglia d’ostrica e caviale
Inconsueta, ma divertente, la consistenza dello storione (è trattato a mo’ di battuta).
Piatto giocato sulle acidità. Il mais croccante dava una nota di contrasto rispetto alla consistenza dello storione e lasciava in bocca una lunga persistenza dolce.
Molto ben equilibrato.

Piatti no

Tagliatelle di riso, foglie di vite, gamberi di fiume e vinacce
Se questo piatto fosse stato “tagliatelle di riso e gamberi di fiume“, sarebbe stato semplicemente perfetto nei sapori e nei profumi.
Tuttavia, leggendo nella descrizione del piatto la presenza di altri ingredienti ci si sarebbe aspettato di percepire sentori vegetali di foglia di vite e sentori aciduli delle vinacce.
Nulla di tutto ciò: solo gamberi, per carità buonissimi, ma null’altro.
Non mi ha convinto del tutto la cottura della pasta che pareva non uniforme.

Gnocchi di ricotta della Lessinia, anatra, carciofi e mandarino
Piatto della tradizione in cui il mandarino, ottimo e abbondante, soverchiava ogni altro ingrediente; l’unica ulteriore nota che si sentiva era la nota leggermente acidula dei cubettini di carciofo, ma solo quando lo si infilzava con la forchetta.
A mio gusto gli gnocchi erano eccessivamente morbidi.

***

L’aspettativa era altissima e, in un certo qual senso, è rimasta molto delusa e non tanto per la giovane età del nuovo nato: sì, il servizio è apparso un po’ ingessato e poco fluido, ma ciò che non è decollato è stata la cucina.

I piatti sono stati tutti mediamente più che buoni e non ci sono stati particolari scivoloni, ma non c’è stata emozione. Nessun piatto che ti abbia attaccato alla sedia.
Compitini ben fatti (alcuni di più, alcuni di meno), ma nulla più.

Carta dei vini più che interessante anche se con ricarichi un po’ altini; molto interessante la carta dei te.

Anche qui il pessimo obolo del coperto (3 euro) nel menù degustazione, che, tuttavia, a me è stato scontato.

Cosa dicono le Guide

Guida Michelin 2020: non presente
Gambero Rosso Ristoranti d’Italia 2020: non presente
I Ristoranti e i Vini d’Italia 2020: non presente

(27.11.2019)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...